Cisternino e i Comuni della Valle d’Itria tra i più apprezzati dai turisti

La premiazione nell’ambito della giornata di formazione organizzata da ARET PugliaPromozione sull’eco sistema digitale culturale e turistico

Data:

24 aprile 2024

Immagine principale

Descrizione

L'ecosistema digitale turistico-culturale punta su dati e senso di appartenenza: le persone sono il valore dell'accoglienza pugliese. Questo il significato dell’azione “Puglia una Comunità Digitale” presentata alla Fiera del Levante in collaborazione con i Referenti Responsabili digitali degli Enti pubblici di tutti i Comuni pugliesi. 

Sulla Data Platform, presentata e disponibile online dallo scorso febbraio al link osservatorio.dms.puglia.it, cittadini e operatori potranno consultare i dati relativi all’anno precedente. Sempre grazie all’azione dell’Assessorato regionale al Turismo, l’obiettivo è quello di rendere condivisi anche i dati dell’anno in corso andando verso l’informazione in real time sui flussi turistici. Inoltre, ieri è avvenuto il rilascio dell'app weareinPUGLIA (disponibile per iOS e Android), che integra gli strumenti digitali della Regione per il turismo e la cultura. Altra novità è la registrazione europea del Marchio #weareinPUGLIA.

La conoscenza e l'utilizzo dei dati diventano motore propulsore delle strategie di marketing data-driven della Puglia, che vengono messe a disposizione dei territori, per pianificare e programmare le proprie attività. Allo stesso tempo, la vivacità territoriale diventa un innovativo insieme di contenuti digitali utili ai turisti per pianificare il proprio viaggio e vivere l'identità pugliese, navigando nell'app weareinPUGLIA.

Tutto questo non sarebbe possibile senza la collaborazione degli operatori pubblici e privati, che rendono disponibili e fruibili le informazioni su ciò che organizzano e usufruiscono a loro volta della veicolazione e visibilità regionale per promuoversi. Ecco così la firma di un "Patto di comunità digitale weareinpuglia" a sancire la collaborazione già in atto con i Comuni, in una giornata di formazione con l'Agenzia Regionale del Turismo Pugliapromozione, che racchiude una vera e propria agenzia di comunicazione, le cui competenze vengono messe a disposizione dei colleghi comunali. Più di 1500 luoghi e località da visitare, un archivio multimediale di circa 50.000 file, un Palinsesto Unico Eventi che animerà la regione nei prossimi mesi, idee di viaggio, tutto disponibile in app oltre che in opendata, integrati da un glossario pugliese, i luoghi del cinema, prodotti tipici e artigianali, un nuovo filo narrativo che ispira il viaggiatore su viaggiareinpuglia.it, grazie alla collaborazione con i Comuni, con le Proloco, con i Poli Biblio-museali e le partecipate regionali. Alla presentazione del progetto “PUGLIA una comunità digitale” sono intervenuti Luca Scandale direttore generale dell’AReT Pugliapromozione, Patrizio Giannone dirigente Sezione Turismo e Internazionalizzazione Regione Puglia, Mauro Bruno dirigente sezione Sviluppo, Innovazione e Reti della Regione Puglia, Florenzia Pascazio presidente ANCI Puglia e numerosissimi sindaci e amministratori comunali di tutto il territorio regionale.

Premiazioni

Le aziende del settore turistico per pianificare le loro strategie, al pari degli enti pubblici, hanno necessità di dati affidabili. Per la Puglia, attraverso "The Data Appeal Company - Gruppo Almawave"., si hanno a disposizione strumenti e prodotti basati sull’intelligenza artificiale e insight ad alto valore aggiunto, da cui scaturiscono i Comuni ai quali oggi è andato un riconoscimento, per il lavoro fatto e che incoraggia tutti a continuare a fare sempre di più.

Sono stati quindi premiati i 5 Comuni più popolari nel web, che secondo "The Data Appeal Company - Gruppo Almawave" sono:

• Alberobello

• Bari, 

• Lecce, 

• Polignano a mare, 

• San Giovanni Rotondo. 

o Menzione per Chieuti, porta d'ingresso autostradale dal Nord d'Italia.

I Comuni più apprezzati dai turisti invece sono:

1) Locorotondo, Sentiment assoluto 91,77 su 100, Prima per Ricettività

2) Martina Franca, Sentiment assoluto 90,54, Prima per la Ristorazione

3) Ceglie Messapica, Sentiment assoluto 90,51, Seconda per la Ristorazione

4) Cisternino, Sentiment assoluto 90,16, Prima per gli Affitti brevi

5) Alberobello, Sentiment assoluto 89,79, Prima per Attrazioni

A seguire, le rilevazioni di "The Data Appeal Company - Gruppo Almawave", evidenziano come sotto i riflettori degli utenti nel web ci siano anche i Comuni di:

- Conversano, Fasano, Altamura, Nardò, Castrignano del capo, Andria, Otranto, Trani, Monopoli, Melendugno.

"Il plauso va a tutti gli operatori della ricettività e del settore Horeca e questo premio sicuramente rappresenta un ulteriore stimolo per l'amministrazione a puntare sulla strada dell'innalzamento qualitativo dell'offerta turistica e della promozione; i proventi dell'imposta di soggiorno saranno investiti per queste finalità", così il Vice Sindaco e Assessore con delega ai Turismi, Roberto Pinto, presente alla premiazione e molto felice per questo riconoscimento a Cisternino ed alla particolare capacità di accoglienza verso i turisti. "Le esternalità negative, come i rincari dei prezzi e la contrazione del mercato delle locazioni di natura residenziale, purtroppo non mancano e per questa ragione, riconoscendo la fondamentale importanza del turismo per l'economia cittadina, occorre lavorare per raggiungere una più alta sostenibilità sociale del fenomeno"; così l'Assessore Pinto, concludendo il discorso di ringraziamento alla premiazione nel padiglione n. 152 della Fiera del Levante. 

Allegati

A cura di

Ufficio Cultura, Biblioteca e Sport

Via Principe Amedeo, 72, 72014 Cisternino BR, Italia

Telefono: 0804445238
Email: cultura@comune.cisternino.br.it
PEC: comune@pec.comune.cisternino.br.it
Ufficio Cultura, Biblioteca e Sport

Pagina aggiornata il 04/07/2024