NUOVO AVVISO PER L’ASSEGNAZIONE DEL BONUS ALIMENTARE A FAVORE DI PERSONE E/O FAMIGLIE IN CONDIZIONI DI DISAGIO ECONOMICO E SOCIALE

...

29/04/2020

FINALITA’: Il presente avviso è volto alla concessione del buono spesa mediante il riparto delle risorse assegnate al Comune con l’Ordinanza del Capo Dipartimento di Protezione Civile n. 658 del 29.03.2020. Il bonus alimentare è volto ad integrare il reddito familiare per quanto attiene alla gestione della spesa di generi alimentari o di prima necessità, in costanza della situazione di emergenza epidemiologica in atto.

OGGETTO E BENEFICIARI: Il presente avviso è diramato in costanza della situazione emergenziale dovuta alla diffusione del virus COVID-19 ed è volto a sostenere le persone e le famiglie in condizioni di assoluto momentaneo disagio.

Può presentare domanda un solo membro per ciascun nucleo familiare, che sarà l'unico legittimato al ritiro e all'utilizzo del buono spesa.

La domanda va presentata utilizzando l’allegato modello in cui andranno indicati i requisiti di ammissione richiesti.

IMPORTO DEL BUONO SPESA. Varia a seconda della composizione del nucleo familiare,secondo la seguente tabella:

COMPOSIZIONE DEL NUCLEO FAMILIARE

  • NUCLEI fino a 2 persone € 120,00
  • NUCLEI da 3 a 4 persone € 200,00
  • NUCLEI con 5 persone o più € 240,00
  • NUCLEI con bambini di età inferiore a 4 anni € 240,00

CRITERI. I criteri e le modalità di assegnazione del beneficio sono i seguenti:

  1. I beneficiari sono individuati in tutti i nuclei familiari privi della possibilità di approvvigionarsi di generi di prima necessità, a causa dell’emergenza derivante dall’epidemia COVID-19, sulla base dei principi definiti dall’O.C.D.P.C. n. 658 del 29.03.2020.

  2. Può presentare domanda un solo membro per ciascun nucleo familiare, residente sul territorio comunale.

  3. L’erogazione del buono spesa avviene in favore dei nuclei familiari privi di reddito/pensione di cittadinanza o qualsiasi forma di sostegno pubblico (RED, REI, ecc.) di importo mensile superiore ad € 500,00 (cinquecento/00), anche se già risultati beneficiari dei buoni spesa precedentemente assegnati.

  4. Sono in ogni caso esclusi i nuclei che beneficiano di altri istituti previdenziali da cui possono trarre sostentamento (come ad es. cassa integrazione ordinaria e in deroga, stipendi, pensioni, pensioni sociali, pensione di inabilità, reddito di cittadinanza, contributi connessi a progetti personalizzati di intervento, altre indennità speciali connesse all’emergenza coronavirus ecc.).

  5. Ai fini del riconoscimento dei buoni spesa, come quantificati dall’art. 3, si tiene conto:

  • - della chiusura/sospensione attività lavorativa;

  • - di non aver ancora ottenuto ammortizzatori sociali;

  • - di non poter accedere a forme di ammortizzatori sociali;

  1. I buoni spesa consegnati potranno essere utilizzati presso gli esercenti commerciali convenzionati con il Comune di Cisternino entro il 30 giugno 2020. 
    La validità dei buoni spesa in scadenza il 31 maggio 2020 è prorogata al 30 giugno 2020.

N.B.: I buoni spesa sono personali (ovvero utilizzabili solo dal titolare indicato sullo stesso buono), non trasferibili, nè cedibili a terzi, non convertibili in denaro contante.

DOCUMENTAZIONE DA CONSEGNARE: autodichiarazione ai sensi del D.P.R. n.445/2000 comprovante la condizione di indigenza, nonché la percezione di altri eventuali sussidi utilizzando lo schema allegato.

MODALITA’ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE: Le domande,redatte a mezzo dell’allegato modulo, dovranno essere presentate prioritariamente a mezzo di posta elettronica al seguente indirizzi: email: buonispesa@comune.cisternino.br.it ;

Ove non fosse possibile, la domanda potrà essere compilata telefonicamente ai seguenti numeri: 0804445204 - 0804445235, nei giorni dal lunedì al venerdì, dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e il giovedì anche dalle ore 16,00 alle ore 18,00.

Le domande dovranno pervenire entro il giorno 12.05.2020, ore 23:59, e saranno istruite rispettando l’ordine di presentazione.

CONTROLLI: L’Amministrazione comunale provvederà ad effettuare gli opportuni controlli successivi, in ordine alla veridicità delle attestazioni riportate nell’autodichiarazione pervenuta, al recupero delle somme indebitamente percepite ed alla denuncia all’Autorità Giudiziaria ai sensi dell’art. 76 del D.P.R. n. 445/2000 in caso di false dichiarazioni.

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI: Tutti i dati di cui verrà in possesso l’Amministrazione comunale saranno trattati nel rispetto del Codice Privacy D.Lgs. 196/2003 e del Regolamento UE 2016/679.

INFORMAZIONI: Per ogni ulteriore informazione, gli interessati potranno contattare gli Uffici comunali dal lunedì al venerdì, dalle ore 09,00 alle ore 12,00 al numero 0804445204.

                                                                                                                  IL RESPONSABILE DEL SETTORE

                                                                                                                            Dott. Giovanni Catenacci