Rassegna organistica Città di Cisternino

...

Dal 16/05/2021 ore 20:00 al 15/07/2021 ore 22:00

Dal 16 maggio al 15 luglio - Chiesa di San Nicol ( Chiesa Madre)

Avrà luogo quest'anno la prima edizione della Rassegna organistica "Città di Cisternino" , voluta per la valorizzazione e tutela dell'organo storico di A. Consoli, custodito nella Chiesa matrice San Nicola.
La direzione artistica è affidata al m° Pierluigi Mazzoni, concertista, organista e docente pugliese, già coordinatore e promotore di numerose rassegne e eventi.
Una serie di eventi imperdibili che avranno al centro l'organo, come protagonista, affiancato a varie formazioni.

I concerti si svolgeranno nel pieno rispetto delle normative anticovid-19, pertanto vi chiedo di prestare attenzione a quanto segue:
-è necessario prenotare il proprio posto a sedere rivolgendosi alla Segreteria (+39 373 518 9961);
-all'ingresso in chiesa sarà prelevata la temperatura, che non dovrà superare i 37°;
-è obbligatorio l'uso della mascherina

INGRESSO LIBERO, SUGGERITA LA PRENOTAZIONE (GRATUITA)
Visitate la nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornati.

Al momento non é prevista la messa in onda su Facebook (streaming) del Concerto.

Web: www.facebook.com/rassegna-o...

Cisternino (Brindisi)
Chiesa Madre di San Nicola (Matrice)
Piazza Giuseppe Garibaldi
ore 20:00
ingresso con prenotazione
Info. +39 373 518 9961

 

 

 

PRESENTAZIONE (a cura di don Carmelo Semeraro, parroco)
Ho il piacere e la gioia di presentare la prima edizione della Rassegna di musica di organo nella nostra Chiesa Madre di Cisternino. Dopo il restauro operato su questo strumento, patrimonio molto importante della chiesa consegnatoci dai nostri padri, da subito ho voluto fortemente che esso fosse valorizzato, sia nei momenti di celebrazione solenne delle liturgie, sia per aiutare i fedeli a comprendere meglio le innumerevoli composizioni artistico-melodiche che hanno consegnato alla storia molti musicisti che si sono ispirati alla fede per comunicare la bellezza di Dio, con la musica e il canto sacro. Finalmente, con la passione e l’entusiasmo di alcuni giovani, parte la prima di una lunga serie, che possa diventare una bella tradizione, di ascolto, direi religioso, per immergerci nel mistero del sacro attraverso il mezzo unico del canto sacro e della musica, veicolo privilegiato nella elevazione dello spirito verso il divino. Un ringraziamento tutto speciale a coloro che si sono prodigati per questo progetto, a coloro che hanno contribuito nel sostenerlo, in particolare la civica amministrazione comunale e a tutti coloro che in vario modo hanno fatto conoscere questa iniziativa, che potrà rappresentare come il fiore all’occhiello della proposta culturale, sia per i concittadini, sia per i numerosi turisti che scelgono il nostro paese per le loro vacanze.


LA RASSEGNA CONCERTISTICA
La Rassegna prende vita nel 2021 a partire da un progetto di valorizzazione e tutela del patrimonio organario e organistico territoriale, fortemente sostenuto dal parroco don Carmelo Semeraro, con il preciso intento di promuovere e diffondere la letteratura organistica solista e cameristica, valorizzando anche gli edifici storici ecclesiastici e civili, nonché per l’accrescimento culturale dei cittadini e fedeli partecipanti. La Direzione artistica è affidata a Pierluigi Mazzoni, concertista, organista, clavicembalista, direttore di coro, docente, organizzatore e promotore di numerose rassegne organistiche e concertistiche nel territorio di Bari e Brindisi. A lui si sono affiancati due giovani studenti musicisti, Giuseppe Fanelli e Simone Perrini, nativi di Cisternino, spinti dalla forte passione e desiderio di voler costruire qualcosa di bello nella propria città.
Il progetto comprende un ciclo annuale di attività artistiche di varia tipologia: concerti per organo solista e/o in altre formazioni (coro, orchestra piccola, solisti, strumento solista), attività liturgiche mirate alla diffusione del repertorio musicale proprio dell’organo e altre manifestazioni possibili, anche sul piano della formazione (seminari e masterclass). Particolare attenzione è rivolta alla Messa D’Organo ,più comunemente definita Messa- Concerto, all’interno della quale l’organo assume un ruolo fondamentale nel servizio musicale a supporto del culto divino.

L’ORGANO A CANNE

L’organo a canne della chiesa matrice S. Nicola di Cisternino, nella sua attuale configurazione, fu costruito nel 1956 dall’organaro Angelo Consoli di Locorotondo, secondo quanto attestato a seguito di ricerche presso la Ditta Giovanni Consoli, discendente della storica dinastia di costruttori di organi. Per la realizzazione di questo strumento venne impiegato il materiale fonico del precedente organo Inzoli del 1908, dapprima collocato in controfacciata su cantoria e successivamente smontato in occasione dei restauri della chiesa che avvennero a ridosso degli anni ’50 del Novecento.
L’organo, ricostruito nell’attuale cappellone, venne solennemente inaugurato nell’estate del 1956 da Pietro Ferrari, fedele discepolo di Ulisse Matthey. Utilizzato fino al 1972 circa, cadde successivamente in uno stato di totale abbandono, a causa probabilmente di una costante manutenzione, rendendolo inutilizzabile. Grazie all’attenzione e alla sensibilità del parroco, don Carmelo Semeraro, il 28 aprile 2016 hanno avuto inizio i lavori di restauro conservativo, svolto da Gianni Rega di Bari. L’organo, dopo un forzato silenzio di oltre 40 anni, ha ufficialmente restituito la sua armoniosa voce il il 6 dicembre 2017, durante un concerto per la solennità di San Nicola. L’intervento di restauro è stato finanziato dalla CEI, dal BCC di Locorotondo e dalle generose offerte dei fedeli parrocchiani desiderosi di restituire alla comunità di Cisternino questo prezioso strumento, patrimonio unico di arte organaria per l’intera città. L’organo a trasmissione pneumatica tubolare è costituito da 728 canne collocate in cassa espressiva, eccetto le file di canne del Principale 8’ che sono state collocate esternamente a cuspide centrale.

La consolle, separata dal corpo delle canne, consta di una tastiera di 58 note (Do1 – La5) e una pedaliera dritta di 27 note (Do1 – Re3).

L’organo è dotato di 12 registri azionabili tramite placchette disposte al di sopra della tastiera, 4 pistoncini per le combinazioni fisse posti sotto la tastiera (ann, p, mf, f), 4 pedaletti per combinazioni fisse e accessori, una staffa per il comando della cassa espressiva.



DISPOSIZIONE FONICA
Principale 8’
Bordone 8’
Dulciana 8’
Viola 8’
Unda maris 8’
Flauto 4’
Ottava 4’
Decima quinta 2’
Ripieno 3 file

Bordone 16’ (al pedale)
Basso 8’ (al pedale)


ACCESSORI (a pedaletto)
Tremolo
Unione Tastiera al Pedale
Ripieno
Forte Generale

STAFF DELLA RASSEGNA
-Direzione artistica: m° Pierluigi Mazzoni
-Presidente: don Carmelo Semeraro (Parroco in carica)
-Segreteria e Comunicazioni: Giuseppe Fanelli
-Manutenzione e Conservazione dell'organo: Simone Perrini

Gallery

F6167249-2324-43C1-BEB1-ED10554348E6
58D4E918-7B47-48B4-82F4-B1FF3EA9EDFF
397ADFA5-1FB0-4F8C-8FA3-E10274241A2B